Indovinello

AreaMedaGaribaldi1

Dove si trovano queste case?
Nella periferia abbandonata di una città tropicale?
In un film dell'orrore?
In un'area ad accesso vietato per contaminazione atomica?

SBAGLIATO!

L'incantevole isola di verde e di quiete si trova proprio nel centro di Rho, tra le vie Meda, Garibaldi e Italia.

C'è da chiedersi: che fine ha fatto “la città moderna che ospita expo2015”, uno slogan con cui l'amministrazione comunale ci ha tediato per anni?  A dire la verità, ce l'hanno messa tutta. Come si legge nella delibera del consiglio comunale del 25.11.2015 relativa al piano integrato di intervento Meda-Garibaldi,
l’Amministrazione comunale, al fine di agevolare la riqualificazione del comparto, perseguendo nel contempo la finalità di realizzare lo spazio pubblico individuato dal PGT, vista la perdurante impossibilità di addivenire ad una soluzione progettuale condivisa tra le parti, ha ritenuto di farsi parte attiva promuovendo la definizione di uno scenario di distribuzione planivolumetrica e funzionale condiviso, da concretizzarsi nella forma di un masterplan di coordinamento progettuale corredato da tutte le informazioni ed indicazioni necessarie alla successiva redazione del piano attuativo di iniziativa privata”.
Nonostante questo passo importante, la proprietà dell'area non ha mostrato alcuna volontà né di aderire alla proposta dell'Amministrazione né di sistemare l'area, mostrando un totale disprezzo per la città. Così una parte della città rimane ostaggio della speculazione che opera (o non opera) ignorando volutamente ogni considerazione del bene comune.
A nostro parere, è necessario che l'Amministrazione comunale non si limiti a prendere atto della posizione di chiusura di una proprietà assenteista e senza rispetto per la città, ma si dia da fare perché l'area Meda-Garibaldi, compreso il posteggio che il lunedì ospita il mercato, venga a far parte di una città vivibile e accogliente e non rimanga come testimonianza dell'incuria, del degrado urbano e come zona di riproduzione protetta delle pantegane se quell'area alla proprietà proprio non interessa, è evidente che ne può fare a meno.
Non resta dunque all'Amministrazione che procedere all'esproprio di tutta o di parte dell'area e progettarne l'utilizzo con la partecipazione attiva dei cittadini di Rho.

Partito della Rifondazione Comunista Rho - Potere al popolo Rho

Facebook
GoogleShare